News

VIAGGIO IN CILENTO

Castellabate, nel cuore del Cilento, mare, verdi colline e antichi borghi, dal 25 al 28 aprile sono state la suggestiva meta della nostra breve  vacanza.Alle ore 8:00 del 25, il gruppo di Lions,  Soroptimist e amici si è ritrovato presso il piazzale della vecchia stazione ferroviaria dove ci attendeva Umberto a bordo di uno sfavillante Autobus Gran turismo della Ditta Di Fonzo,  dotato di finiture al top della gamma, che effettuava  il suo  viaggio inaugurale. Come sempre accade c'era allegria, ma intanto che l'autobus procedeva, il chiacchiericcio si faceva  più vivace e brioso. Tra snack e soste lungo il tragitto, intorno alle 14:30 siamo giunti presso l'Hotel  Hermitage dove siamo stati accolti con un ricco  lunch break. Durante il pomeriggio abbiamo avuto l'opportunità di immergerci nei colori e nei suoni della festa del Santo patrono, S. Marco, che si è conclusa a notte inoltrata con policromi fuochi d'artificio. Dopo la cena in Hotel, ci si è potuto rilassare con la visione del film “Benvenuti al sud” e/o con una partitina di burraco.Nella mattinata del  2° giorno, l'antica Elea – Velia importante città della Magna Grecia è stata la nostra prima destinazione. Ci siamo incamminati nel suo sito archeologico (patrimonio dell'umanità) alla scoperta della culla della scuola eleatica fondata da Parmenide, verso Porta Rosa, l' Agorà e l'Acropoli. Dopo la lunga passeggiata è stato molto gradito un tipico pranzo cilentano presso il ristorante La chioccia d'oro. Nel primo pomeriggio dopo una breve visita al borgo medievale di Novi Velia ci siamo recati a Prignano Cilento presso l'azienda Santomiele per una stuzzicante degustazione del fico dottato del Cilento. All'imbrunire ci siamo immersi nell'incantevole centro storico di Castellabate: uno dei più belli d'Italia. Giorno 27 il tempo non era dei migliori: pioveva copiosamente, tuttavia con una inversione della tabella di marcia siamo riusciti ad ovviare all'inconveniente. In mattinata, visita alla Grotte di Castelcivita, complesso di cavità carsiche particolarmente ricco di stalattiti e stalagmiti. Al termine del pranzo presso il ristorante Agripaestum2000 il clima ci ha graziato, è apparso il sole e così abbiamo potuto visitare il magnifico sito archeologico di Paestum e il museo Nazionale. A seguire una passeggiata attraverso delizioso  Borgo di S. Maria. La cena  presso l'Hotel è stata allietata da un duo di musicisti cilentani.Dopo la colazione, il quarto giorno siamo partiti alla volta di Benevento. All'arrivo una breve visita del centro storico della città e pranzo nel ristorante tipico “La locanda delle streghe”. Poi direzione  Pescara con breve tappa per l' acquisto di prodotti tipici in località Morcone. Al rientro in città ci siamo salutati in allegria sentendoci tutti “un po' più amici”!