News

Il meeting del 15 marzo 2013

RIEVOCATA LA FIGURA DEL BANCHIERE UMANISTA RAFFAELE MATTIOLI

Il meeting del 15 marzo ha avuto un protagonista d'eccezione: Raffaele MATTIOLI, insigne banchiere umanista e grande mecenate italiano dello scorso secolo. La sua figura è stata magistralmente illustrata dal Prof. Costantino FELICE, Docente di Storia economica presso l’Università D’Annunzio, nella Facoltà di Scienze Manageriali a Pescara. Il Prof. Felice si occupa di storia economica e sociale del Mezzogiorno, con particolare riguardo all’Abruzzo e al Molise, ma ha concentrato i suoi studi anche su Mattioli, senza dubbio importante personaggio che ha guidato la ricostruzione economica ed industriale italiana dopo la grande crisi del '29.

Il Prof. Felice ci ha fatto meglio conoscere il Banchiere nato a Vasto il 20 marzo 1895 e divenuto nel 1933 amministratore delegato della Comit, poi dal 1960 presidente della stessa banca fino al 1972. La sua vita è legata alla banca, ma Mattioli è anche un mecenate che finanzia una lunga serie di iniziative legate alla cultura, al teatro e all'arte. Negli ultimi periodi della sua vita si era dedicato allo sviluppo degli studi storici per la Ricciardi. Il banchiere umanista ha rappresentato anche un personaggio chiave per lo sviluppo industriale della regione Abruzzo.